I palloni della Mondo
(Super Tele, Super Santos e Tango)



16 settembre 2013

Sarebbe difficile oggi spiegare ai miei figli quanta importanza abbia avuto una corda da salto nell’educazione motoria di una bambina degli anni settanta o un economico pallone da calcio in plastica in quella di un coevo bambino.

In tempi in cui un pallone da calcio in cuoio costava un’enormità (quando all’età di 10 anni me ne regalarono uno non lo usai per paura di rovinarlo) le 1000 lire spese per un Super Tele, le 2000 per il Super Santos e le 3500 per il più esclusivo Tango rappresentavano la garanzia di spensierati pomeriggi con gli amici, oltre che un improbabile investimento su un futuro da calciatore.

Prodotti dalla Mondo, di seguito sono analizzati in ordine di peso.

Il Super Tele era il più economico, e quindi anche il più leggero. Giocarci voleva dire inserire gli agenti atmosferici quali elementi determinanti dell’esito dell’incontro.

Fattori come tecnica e precisione diventavano ininfluenti, mentre scegliere il campo con il vento a favore significava giocare costantemente all’attacco.

È evidente che sia questo il pallone utilizzato da Holly e Benji;

Il Super Santos, nato nel 1962, pesava 280 grammi.

Essendo intermedio tra gli altri due, veniva considerato positivamente o negativamente a seconda dell’elemento di comparazione: c’era chi pessimisticamente lo definiva un “Super Tele meno scadente” mentre gli ottimisti lo consideravano un “Tango meno pesante”.

Anche questo, con il vento, era difficilmente gestibile ma quantomeno il fattore umano non veniva azzerato;

Il Tango, pesante 420 grammi ed entrato in produzione nel 1978 per i campionati mondiali di calcio in Argentina, era il massimo che si potesse desiderare, sia in versione gomma che in quella di cuoio.

Rimarrà in produzione fino al 1986 (dopo il 1982 nella versione Espana, pressoché identica), per poi essere sostituito dall’Azteca.

Possibili alternative ai precedenti erano i palloni Elite e San Siro.

Vi è venuta voglia di dare quattro calci ad un pallone?


Indietro