Le sorpresine del Mulino Bianco

16 settembre 2013

Le merendine del Mulino furono immesse sul mercato nel 1978 (le prime saranno le Veneziane, le Crostatine ed i Saccottini) ma solo nel 1983 furono abbinate alle famose Sorpresine, racchiuse fino al 1986 nelle famose scatoline di fiammiferi svedesi e, successivamente, in bustine di plastica).

Ne furono create oltre 650 diverse, ognuna con allegato un foglietto indicante nome della sorpresa ed istruzioni: normografi, temperamatite, pastelli a cera, biro, calendari, stringhe, carte da gioco, giochi di prestigio, giochi dell’oca, clips, lenti, meridiane, mini giochi da tavolo ecc.

Probabilmente la serie più bella ed originale fu quella degli Allegri Cancellini: gomme da cancellare a forma delle merendine del Mulino Bianco (ma non solo: ad esempio, c’era anche la gommina raffigurante il coccio).

Questa serie, nata nel 1983, fu interrotta a causa di una normativa che proibiva di realizzare gomme a forma di cibo (a seguito dell’ingestione di una di esse da parte di un bambino, in Inghilterra).

Poi il cambiamento del mercato richiese la diminuzione dei prezzi e, conseguentemente, la rinuncia ai gadgets, che avvenne nel 1990 tra la delusione generale.

Indietro