Le automobiline filoguidate RE.EL

16 settembre 2013

Vi ricordate quando le automobiline non erano teleguidate bensì filoguidate, e le si seguiva fisicamente (ad un metro di distanza) durante il loro tragitto?

La maggior produttrice in Italia era la RE.EL (cioè Reggiana Elettronica, fondata nel 1968) che aveva prodotto vari mezzi filoguidati della polizia e carabinieri (Alfetta, Lamborghini, moto) nonché Lancia Stratos, Alfetta Rally, Mercedes C111, Matra 630, ecc.

Nel 1979, a seguito del successo di Atlas Ufo Robot, adattò uno dei suoi prodotti radioguidati, il Mini Ufo, al personaggio dei cartoni animati, mettendo in produzione la versione Goldrake con la sola modifica della grafica superiore del precedente articolo: la scatola rimase la stessa ma venne applicato un adesivo del famoso robot.

L’anno successivo entrarono in produzione le auto di Spiderman e Superman, diverse solo per colore, grafica delle illustrazioni ed adesivi.
Con gli anni ottanta le automobiline filoguidate scomparvero sostituite da quelle radiocontrollate, che in realtà esistevano anche prima ma, anche a causa del prezzo elevato, si rivolgevano ad adulti appassionati e quindi non erano considerate dei giocattoli.
Eppure quasi rimpiangiamo quel metro di filo rosso che legava il bambino alla sua amata automobilina.
Quasi un cordone ombelicale.


Mini Ufo versione Goldrake, auto di Superman e dell'Uomo Ragno (mia collezione)

 Indietro