Le sorpresine del Nesquik

(col sapor di cioccolato, rende il latte prelibato)

16 settembre 2013

Il Nesquik (contrazione di Nestlè Quik, come si chiamava inizialmente negli Stati Uniti) è stato immesso sul mercato italiano nel 1971.

Restano impresse nella nostra memoria le sorpresine (gadget) all’interno della confezione, come ad esempio (anni 1978-81):

Quik la palla magica ad effetto direzionale, che detto così crea più aspettativa del semplice “rimbalza”
Cosmocolor il superdistintivo magico di Superman
Saltaquik un pupazzo, raffigurante la confezione del prodotto, che fa la capriola grazie ad un meccanismo a molla
Nesquik Game una specie di slot machine
Astroquik astronavi nelle varianti Superman, Batman, Robin e Wonder Woman
Quikdance una trottola
Autoquik Formula 1 un auto da corsa
Superfrisbee cosa sarà mai?
Pilaquik una torcia elettrica
Volaquik una pipa in cui soffiare per far volare una pallina

Nel 1984 il regalo c’era il Puffo borsellino, il portamonete dei puffi.

 

Indietro