I manuali

1 ottobre 2013

Un fenomeno che ha caratterizzato gli anni settanta è stata la diffusione dei cd. manuali, nati sul successo del capostipite Manuale delle giovani marmotte, edito nel 1969.

Nell’immaginario disneyano, dal quale noi bambini attingevamo, il manuale era una sorta di piccola enciclopedia tascabile laddove reperire tutte le informazioni utili.

Durante il decennio furono pubblicati anche il Secondo manuale delle giovani marmotte (1975) ed il terzo (1977); il ed il quarto ed il quinto arriveranno rispettivamente nel 1981 e 1982.

Il successo del primo manuale fu tale che già l’anno seguente fu pubblicato un altro classico: Il manuale di Nonna Papera (ulteriore edizione nel 1976).

Successivamente ogni argomento di interesse infantile venne affrontato da tali pubblicazioni, ormai onnipresenti in ogni edicola: Manuale del giovane allevatore (Vezio Melegari - 1973), Manuale di Silvan (Silvan - 1974), Manuale di Paperinik (1976), Manuale del quiz (1971), Manuale di Yoghi (1972), Manuale dei fumetti (B.P. Boschesi - 1976), Manuale della natura (1976), Manuale del marciatore (1977), Manuale di Archimede (1973), Manuale del Gran Mogol (1980), Manuale del giovane detective (M. Nardone – 1977), Manuale del giovane agente segreto (Vezio Melegari – 1979), Manuale di Qui, Quo, Qua (1979), Manuale della barzelletta (Vezio Melegari – 1977), Manuale del giovane naturalista (1980), Manuale delle Olimpiadi (1980), Manuale della natura dell’Ape Maia (1980), Manuale delle avventure e dei mestieri di Remi (1979), Manuale dell’esploratore (1980) e Manuale spaziale tecnico attivo di Capitan Harlock (1979).

Buona lettura!


Manuale del giovane agente segreto, 5° Manuale delle giovani marmotte, Il secondo manuale di Candy,
Manuale della barzelletta e Manuale del giovane allevatore (mia collezione)


Indietro